Home
Picchi, piccozze e Altezze Reali
Passata l'epopea dei pioneri dell'alpinismo, ricca di nomi dal grande fascino - da Coolidge a Matgews, da Whymper a Mummery a Sella - ben presto anche diversi principi di Case regnanti, mossi da interessi scientifici e sportivi ad un tempo, manifestarono un genuino entusiamo verso la montagna, desiderosi di partecipare all'esplorazione di un mondo ancora in gran parte sconosciuto. Dalle esplorazioni e dalle scalate del duca degli Abruzzi allo sci agonistico dei reali norvegesi, dalle scalate di re Alberto I del Belgio alle discese sulle nevi valsuvine del principe di Piemonte - il futuro Umbero II - col tempo le imprese ad alta quota si moltiplicarono. Come del resto testimonia questa mostra che, tra il serio e il faceto, tra lo stupore per le scalate e la tenerezza dei giovani rampolli sugli sci, vuol presentarci le Case regnanti di allora e di oggi sotto un'angolatura inedita e ricca di fascino.

A questa iniziativa Vivant, fedele al proprio statuto che ha, tra i suoi punti qualificanti, quello di mettere a disposizione degli interessati le memorie custodite dai privati, ha voluto dare il suo contributo, invitando i soci a cercare nei cassetti, negli armadi e nei ripostigli ricordi degli archivi familiari, a testimonianza del saldo legame con una consolidata tradizione che affonda le proprie radici nei secoli.